Pubblicato in: 4zampine, famiglia

Mimí

This picture does not represent a sleeping cat, 🐱it represents the love that a family can give to a pet, and not only because our four-legged friends teach us everyday simple values ​​like love, because without love you can not do anything, Mimi has been with us for three months and I can assure you that our lives have changed – how many deep things it contains a picture that is simple – for me it is unique – Mimí is unique and wonderful ❤️– her sweetness steals our heart – and I would have many questions – how do these little animals love us so much? – How do they see the best of us? – How do they love us? #colors #family #picoftheday #instagood #pet #happiness #love

Annunci
Pubblicato in: famiglia

Domenica in famiglia

Cari amici solitamente come trascorrette le vostre domeniche?

Noi cerchiamo di essere “equilibrati” ed esserci per tutti.

Ci sono domeniche che usciamo e facciamo dei giri vicino a casa alla scoperta di luoghi nuovi.

Altre domeniche invece approfittiamo e partiamo per un weekend.

Altre volte invece rimaniamo a casa a far le pulizie.

A volte usciamo con gli amici.

Invece questa domenica l’abbiamo dedicata alle nostre mamme.

Abbiamo organizzato un pranzo con le nostre due mamme, i nostri amici pelosi e noi; in tutto eravamo in 6.

Ci svegliamo tardi verso le 9:15 con calma, iniziamo a sistemare velocemente casa e poi continuiamo con le faccende di casa, almeno questo era il piano sin dall’inizio.

Ma ovviamente siamo stati interrotti da mia madre, che per le 9:30 era già sotto casa 😒

Comunque per fortuna mia mamma è una persona molto intelligente e ci ha lasciato far tutto quello che dovevamo fare con assoluta serenità.

Messi alla prova anche di domenica per la nostra vita di coppia con le innumerevole faccende da svolgere, siamo riusciti a far TUTTO.

La casa era splendente, era in ordine e con tanta dolcezza della nostra micina 😻.

Mia mamma ha preparato il risotto con gli asparagi e come secondo il pollo al forno.

La suocera ha fatto l’insalata.

Ragazzi vi devo dire che eravamo tutti in cucina ad aiutarci, anche Maia e Mimì sono state bravissime.

Un pranzo in famiglia, due risate, le nostre bimbe pelose che si conoscevano e cosi la domenica è finita. Noi più stanchi di prima 😜.

Comunque le nostre mamme sono stata carine, le nostre bimbe sono state tenerissime,  e noi più innamorati che mai.

062c7-nuovologopdv
Pubblicato in: 4zampine, famiglia

Mimì

Mimì

Cari amici con gioia vi presentiamo il terzo membro di Punti di Vista e della nostra famiglia, Mimì,  un’adorabile gattina di 40 giorni, che è arrivati a casa nostra pochi giorni fa e che sin dal primo istante ci ha fatto innamorare.

E che dire, siamo proprio felici e ci sentiamo fortunati.

La desideravamo da tanto tempo, abbiamo fatto anche un salto in gattile per capire se potevamo adottarne un gatto/a ma non siamo riusciti ad adottarne uno; poi per fortuna tramite conoscenti abbiamo scoperto che regalavano questa micina e noi appena l’abbiamo visto ci siamo innamorati.

Ed ecco la nostra avventura con lei è appena iniziata e siamo super felici che ci riempa la casa dei suoi salti, della sua curiosità, della sua voglia di giocare, della sua tenerezza e del suo amore.

L’amiamo e lei ama noi 💜

Siamo andati in un grande negozio a comprare tutto l’occorrente.

– La pappa della Royal Canin Baby Cat sia secco che umido (un po caruccio ma ne vale la pena)

– Le ciottoline rosa

– I giochini

– La medaglietta

– Il trasportino

Abbiamo fatto una bella spesa per la piccolina, in questi giorni faremo il controllo con il veterinario cosi da seguire la gattina nei migliore dei modi.

Ci servono tanti consigli 💡

062c7-nuovologopdv

Potrebbe interessarti anche:

 clixsense

Pubblicato in: famiglia

Festa della mamma

La festa della mamma non è solo una semplice domenica da ricordare, perchè le nostre mamme, tutte le mamme sin da quando siamo nel loro grembo ci amano, con i nostri pregi e difetti, la mamma esiste per un’infinità di ragioni, e motivi, la mamma è tutto per noi quando siamo piccoli ci insegna l’amore, il rispetto, l’educazione, ecc… e quando siamo grandi rimane con noi e ci insegna a volare.

La mia mamma per esempio è una mamma moderna, è sempre stata meravigliosa e si è sempre comportata all’altezza di ogni mio bisogno.

Il lavoro del genitore non è semplice.

Noi figli sicuramente non siamo facili da educare.

Considero che festa della mamma sia tutti i giorni, perchè penso che il regalo più bello che una mamma può ricevere è l’amore e il rispetto, e vedere i propri figli felici.

Auguri a tutte le mamme tutti i giorni dell’anno.

 

Auguri a tutte le mamme che hanno cresciuto i figli da sole perchè hanno fatto sia da papà che da mamma.

 

Auguri a tutte le donne incinta.

 

Auguri a tutti i papà che fanno da mamma.

 

Auguri alle mamme del mondo animale.

 

Abbiamo festeggiato con la piccola Mimì la festa della mamma.

Con le nostre mamme abbiamo fatto una cena e un pranzo semplici.

Auguri alle nostre mamme.

 

https://puntidivista12.blogspot.it/2018/05/festa-della-mamma.html

Pubblicato in: famiglia, Tempo Libero

1 Maggio

Il 1 Maggio è una festa da non sottovalutare perchè ricorda una giornata molto importante, la lotta dei lavoratori per la riduzione della giornata lavorativa.

I nostri bisnonni e nonni hanno lottato per le famose 8 ore lavorative ma che purtroppo nella nostra società non vengono rispettate; e sembra quasi che siamo ritornati a quell’epoca in cui c’era la miseria, in cui non si poteva risparmiare, e nella quale non si poteva pensare nemmeno ad un futuro prossimo; ma la domanda che ci facciamo noi giovani è:

Come mai dopo tanti anni di lotta siamo ancora oggi, nel 2018, ad avere un tasso cosi alto di giovani laureati e disoccupati senza lavoro???

Ci sono due semplici risposte

1. Lo Stato Italiano non incentiva aziende e giovani a trovare un “accordo” economico e contrattuale perchè in Italia ci sono tasse che sia una azienda sia un giovane che vuole intraprendere un percorso lavorativo non possono sostenere.

Azienda = Dipendente + stipendio + tasse alte + contratto + diritti del lavoratore

Giovani = No esperienza + no possibilità di carriera + no opportunità di lavoro nel percorso di studi + no opportunità di lavoro in altri settori + contratti precari

Direi che siamo in una fase di crisi per tutti; speriamo che con il tempo lo Stato possa riformulare un nuovo progetto di lavoro che aiuti alle imprese e ai lavoratori.

2. Perchè purtroppo la nostra generazione è stata abituata al confort e i nostri genitori ci hanno sempre dato tutte le risorse per non preoccuparci del nostro futuro; in parole povere, siamo una generazione di viziati.

Purtroppo non tutti sono disposti a spostarsi, non tutti sono disposti a prendere la macchina o i mezzi e fare km per raggiungere il posto di lavoro. Ormai nessuno vuole fare il cameriere, o l’infermiere, e nemmeno il commesso perchè non ci si rimboccano le maniche e nessuno vuole lavorare di notte e nei weekend e i giorni festivi.

Ci stiamo impiccando da soli

Certo che se in un paese ci sono problemi cosi grandi è merito di tutti

Diamoci una svegliati, perchè esistono molte tipologie di lavoro e quindi dipende solo da noi fare la differenza.

Noi questa giornata l’abbiamo dedicata a noi stessi; ci siamo svegliati tardi e prima di uscire di casa abbiamo incontrato un nostro zio di 92 anni che bello sorridente ci raccontava le storie della sua semplice ma sicuramente più affascinante giovinezza, rispetto alla nostra, ci ha raccontato che una volta insieme ad un suo amico hanno fatto in bicicletta 8 ore da Vanzaghello (Mi) a Macugnaga (Vb) e che un parente calzolaio gli aveva fatto su misura le scarpe da trekking che conserva tutt’ora; poi ci ha dato qualche spunto storico famigliare riguardante la prima guerra mondiale e noi incantati lo ascoltavano.

Dopo questo piacevole incontro ci siamo diretti a Legnano (Mi) immergendoci nelle contrade in preparazione per il Palio, ogni quartiere organizzava qualcosa di diversa, chi mercatini dell’usato, chi preparava da mangiare per strada, molto interessante il fatto che queste tradizioni vengano riproposte dopo secoli.

In pausa pranzo ci siamo fermati al mercato di fronte al Castello di Legnano e ci siamo sfamati con un delizioso panino con la porchetta e cosi ci siamo diretti verso il parco cittadino, pieno di famiglie, animali e un bellissimo laghetto popolato da enormi pesci, oche, anatre e tartarughe; ve lo consigliamo per un pomeriggio di relax.

Ma noi non ci siamo fermati qui, volevamo fare di più e ci siamo diretti a pochi km di distanza, al Ticino, che anche questo posto è pieno di storia, siamo stati li per poco e abbiamo camminato lungo i suoi sentieri romani arrivando fino alla vecchia dogana Austro – Ungarica, e abbiamo fatto una buona azione che ci regalerà un pezzettino di paradiso; abbiamo aiutato ad attraversa una signora in difficoltà attraverso il ponte “sospeso” sul canale Villoresi.

Immersi nel verde non volevamo tornare a casa e abbiamo cambiato regione, dalla Lombardia siamo arrivati al Piemonte in 1 minuto 🚙. E per puro caso ci siamo trovati ad Oleggio per la 20° fiera agricola, affollata e con stand di ogni tipo, vendevano anche gli animali (mucche, maiali, cavalli, conigli, galline, ecc), abbiamo fatto un bel giro accompagnati dai profumi della terra e siamo stati tentati a comprare, e abbiamo acquistato un gelato artigianale di zucca e pompelmo rosa e dei salami piccanti.

Abbiamo incontrato anche degli amici, e questo primo maggio finisce senza troppe pretese e cercando di divertirci, soprattutto insieme.

Ci siamo rilassati, e ora si riprende la routine lavorativa e degli impegni.